Atleti della Santa Lucia alla Tre Valli di Verona 25 Marzo 2018

Partecipanti al Giro di Aviano 08 Aprile 2018

da sx: Antonio Favalessa, Roberto Nadalin, Lino Perencin, Franco Bottos, Diego Roman, Giovanni Fornasier e Gabriele Casagrande.

Partecipanti alla Ronda (Fiandre Trevigiane)

da sx: Diego Pradella, Paolo Salamon e Andrea Brescacin

Complimenti a tutti Mi piace

La serata da Pajo

Giro dei Colli 22 Aprile

La grande abbeverata (faceva proprio caldo)

Proprio un bel gruppo

12 maggio giornata speciale per la S.C. Santa Lucia di Piave.

E' stata una giornata dedicata agli sponsor per una foto ricordo per ringraziarLi di quanto fatto per la nostra società. Siamo partiti nel primo pomeriggio da Santa Lucia con destinazione Pieve di Soligo per far visita a Qdpnews, a Colfosco ci aspettava poi Viola Caffè. Siamo rientrati a Santa Lucia per immortalare una foto con Mara Dal Borgo e la sua Apemara. Per una controllata alle gomme siamo andati da Amuro Gomme.
Per dei fiori bellissimi siamo passati da Millefiori a Bocca di Strada. E' stata poi la volta di Ciclo Piave sempre a Bocca di Strada.
Ritornati ancora a Santa Lucia per una foto davanti alla orificieria Balzarini. Il rettilineo finale ci ha portato all'azienda Pajo.
Qui c'era ad aspettarci la Metal Service e la Global Service ed ovviamente la famiglia Basei che gestisce la Pajo, l'azienda agricola di famiglia.
Foto e ancora foto......ma non potevano mancare i prodotti tipici dell' azienda....soppressa e vin bon per un caloroso brindisi finale.
Purtroppo non abbiamo potuto far visita alla Tesla automazioni e alla Top Banquetin in quanto impegnati per lavoro.

23 Giugno 2018 Kranjska Gora (giro Mangart e Moistrocca (Vrsic)

Pronti per la partenza

 

Mangart ..... la strada più alta della Siovenia, Passo Vrsic .... iI passo più alto della
Siovenia.

Sconosciuti fino a qualche mese fa, ma da sabato 23 giugno 2018 fanno parte di
noi.

Mi sono imbattuto quasi per caso in queste due salite e le ho proposte ai miei amici
che hanno colto al volo l'idea.

L'entusiasmo ci ha preso la mano ... o meglio il pedale e senza pensarci tanto
abbiamo deciso di scalare queste due salite incuranti dell'impresa che andavamo a
fare.

Un mattino stupendo e un tiepido sole ci hanno fatto compagnia alla partenza da
Kranjska Gora.

Si va verso Tarvisio Bosco Verde per una pista ciclabile encomiabile, quasi da
sogno. Abbiamo preso poi per Cave del Predil, il tempo di guardare da lontano gli
impianti minerari dismessi ed eccoci gia sulla strada per il passo del Predil, con alla
nostra destra l'omonimo, bellissimo lago.

Neanche il tempo di scollinare ..... un po' di discesa e sulla sinistra il bivio per il
Mangart.

La strada per il Mangart è diversa .... è una strada d'altri tempi. Prima immersa nel
verde e poi nella cruda roccia.

Si presenta a noi con 2km circa al 15%, non male come inizio salita, anzi malissimo
per le nostre gambe.

La fatica diventa una sfida alla montagna e si va avanti e pedalata dopo pedalata si
arriva alla prima galleria consapevoli che ne incontreremo altre 4 scavate nella
roccia.

Il paesaggio diventa sempre più maestoso, superbo e la splendida giornata di sole
ci regala immagini stupende di vette che si scagliano verso il cielo e di nevai che si
adagiano al sole.

Dopo l'ultima galleria il paesaggio ci prende quel poco fiato che c' è rimasto, e'
bellissimo.

Sembra di andare verso il cielo.

La strada è stretta, a volte pericolosa, a un certo punto è bloccata dalla neve e
necessita mettere il piede a terra.

Ma la cima è vicina. In sella ancora per gli ultimi chilometri facendo attenzione alla
sede stradale invasa da un piccola frana.

Siamo in cima. E' fatta, il Mangart è vinto. Cento metri sulla destra per godere di un
panorama stupendo sui laghi di Fusine, su uno strapiombo da brividi.

Le foto di rito e giù per la stessa strada fatta in salita, che ora si è trasformata in
una discesa a volte molto pericolosa.

 

Il tempo di un ristoro e di scambiarci le impressioni sulla salita che è tempo di
rimontare in sella per scalare il Vrsic.

 

12 km per 25 tornanti. Sulla carta sembrava facile, ma visto anche il conto che
abbiamo dovuto pagare al Mangart, si è trasformata in una salita molto dura, a
volte durissima.

 

L'ultimo chilometro al 10%/11% non finisce mai, ma ormai è fatta.
Siamo in cima e anche il Vrsic è vinto.

 

Foto di rito, un ottimo ristoro e via per affrontare 25 tornati, in discesa, sul pavè
che ci riportano a Kranjska Gara

 

Ad aspettarci le mogli e gli amici.

 

Un grazie sincero a Sergio e Maurizio che ci hanno seguito in macchina e che hanno
provveduto a rifornirci di quello che avevamo bisogno, dandoci anche la sicurezza
necessaria ad affrontare un'impresa del genere.

 

Un grazie particolare alla ""pasta di Marisa""".

 

     Alla prossima impresa ...... .

 

Bertazzon Sergio, Bottos Franco, Favalessa Antonio, Fornasier Giovanni, Nadalin Roberto e Piccoli Franco.

 

Si parte

Si scende il Passo Predil

Rifornimento acqua, si inizia il Mangart

Piano ragazzi !!!!!!

Piccolo intermezzo di gola

Primi tornanti della Mojstrocca (Vrsic)

Sul Mojstrocca

Tutti autopremiati

Foto ricordo con tutto lo Staff

Giro Valcellina 2018

Partecipanti al giro della Valcellina 2018

Grazie a tutti i partecipanti alla Valcellina: Bertazzon Sergio, Biasi Andrea, Foltran Agostino, Foltran Andrea, Fornasier Giovanni, Piovesanel Francesco, Pradella Diego e Vettoretti Renato.

Sul Fadalto

Ci hanno tolto le panchine

La degustazione della Porchetta