Pellegrinaggio a Motta di Livenza del 09 Marzo 2014

Foto ricordo dei ciclisti e famigliari

Domenica 9 Marzo, come tradizione, la Società Ciclistica Santa Lucia di Piave ha aperto la stagione ciclistica con il pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Motta di Livenza. Al seguito di noi ciclisti sono arrivati anche i nostri familiari e tutti insieme abbiamo partecipato alla Santa Messa.

Quest’anno il nostro pellegrinaggio ha coinciso con il 504° anniversario dell’apparizione della Madonna e la sacra funzione è stata anche per noi, come per tutti gli altri partecipanti,  un momento di grande solennità.

Per noi ciclisti la giornata è cominciata con il ritrovo in sede di primo mattino ed è proseguita con una bella e tranquilla pedalata, assaporando l’aria fresca della mattina, fino al Santuario dove ci siamo ricongiunti con i nostri familiari.

Dopo la Santa Messa il nostro Sergio ha fatto delle foto di gruppo per immortalare l’evento.

Due chiacchere e via ancora in sella con destinazione la nostra sede.

Il ritorno è stato più veloce del previsto, complice anche una bellissima giornata di sole che ha scaldato i muscoli e gli animi.

Ad aspettarci in sede il nostro carissimo Roberto che ci ha fatto trovare un piccolo ma grande ristoro per rifocillarci dalla fatica. Presenti anche Maurizio, Armando ed altri appassionati che ci avevano preceduto in macchina.

Non potevano mancare i nostri Guido e Bepi che per ragioni personali non avevano potuto partecipare al pellegrinaggio in bicicletta, ma che ci hanno scortato durante tutto il percorso con la loro macchina.

La serietà dei partecipanti ha contribuito alla riuscita della nostra prima uscita ufficiale in bicicletta della stagione 2014.

Apertura Sociale 2014

Foto ricordo dell'apertura 2014

 

APERTURA 2014

Finalmente è partita la stagione ciclistica 2014  che ci auguriamo possa essere ricca di novità, coronare le speranze più belle ed esaudire i sogni più ambiziosi.

L’apertura è stata la prima novità della stagione.

Ci siamo trovati sabato 15 marzo alle ore 17.00 presso la nostra sede per ufficializzare l’evento. Chiacchere, strette di mano e discorsi ufficiali hanno intrattenuto i numerosi partecipanti, un ottimo e abbondante rinfresco ha poi coronato e dato un tocco di allegria alla serata.  

………..ma il pensiero era sempre al giorno dopo, alla prima uscita ufficiale in bicicletta………..

La novità sta proprio in aver dedicato due giorni all’apertura.

Se il ritrovo del sabato è stato  perfetto, l’uscita in bicicletta della Domenica è stata bellissima.

Siamo partiti dalla sede con obbiettivo il “Mulinetto della Croda” per le foto ufficiali, abbiamo poi proseguito per le colline di Refrontolo, a seguire il ritorno in sede verso mezzogiorno . Tutto è andato bene e il comportamento dei ciclisti in strada è stato corretto.

Un grazie a coloro che hanno partecipato all’evento del Sabato in particolare a Luca Bellotto, assessore turismo e agricoltura, in rappresentanza del comune di Santa Lucia di Piave. Un grazie a Sergio Montesel, presidente della S.C. Ramera e a Adriano Da Ros presidente della S.C. Pedale Marenese.

Un grazie dovuto anche a coloro che hanno partecipato all’uscita in bicicletta della Domenica. Grazie anche a chi ci ha seguito in macchina e al nostro Sergio che ha fatto le bellissime foto che potete ammirare in questa pagina

Arrivederci alla prossima!!!!

L'Assessore Luca Bellotto nel suo intervento

Quanta attenzione da parte dei soci all'intervento dell'Assessore

Foto scattata al Mulinetto della Croda di Refrontolo

La partenza dopo la foto

60 anni di matrimonio di Guido Michelet e Emila De Nardi

Emilia De Nardi e Guido Michelet

Ai nostri genitori Guido Michelet  e Emilia De Nardi , che il 29 Maggio festeggeranno le nozze di diamante, vogliamo dedicare queste righe.

Cari genitori vi giungano i nostri più sinceri e cari auguri di buon anniversario di matrimonio.

Infiniti auguri per la vostra favola infinita che la lunga malattia della mamma non ha incrinato, ma bensì rafforzato il vostro amore.

Anniversario di un amore, anniversario di una storia d’amore  che dura da 60 anni.

Grazie cari genitori e tanti auguri di buon anniversario dai vostri 5 figli e 8 nipoti.

Un grazie particolare lo rivolgiamo alla S.C. Santa Lucia di Piave e ai suoi soci  per essere sempre vicini al papà.

Conegliano pedala 2014

La Conegliano pedala alla partenza

    La "Società Ciclistica Santa Lucia di Piave" da sempre impegnata nel sociale, ha esteso il proprio impegno collaborando con l’associazione “ONLUS Sergio Piccin” che opera nell’assistenza di persone disabili, portatori di handicap. Da inizio 2014 alcuni soci della nostra società si sono resi disponibili tutti i sabato ad accompagnare, in tandem o triciclo, adulti e  ragazzi, che non sono in grado di andare in bicicletta da soli. 

   La “36° edizione della Conegliano pedala”, che si è svolta Domenica 12 ottobre è  stata inoltre un’altra occasione dove i ciclisti della nostra società si sono distinti nell’accompagnare alcuni di questi ragazzi  a questo evento così tanto sentito.

Alcune foto a ricordo della bellissima giornata nella Slideshow.

Pranzo sociale 2014

da sx: Lino Perencin, Franco Piccoli e Roberto Nadalin.

Siamo arrivati alla fine della stagione agonistica della S.C. Santa Lucia di Piave. Come ogni anno il pranzo sociale ha coronato una stagione ricca di soddisfazioni. Abbiamo passato una bella giornata insieme ai familiari e ai soci simpatizzanti, le discussioni poi riguardo le corse fatte hanno animato la compagnia.

Come ogni anno il pranzo sociale è stato l’occasione per premiare gli atleti che più si sono distinti durante l’anno.

E’ stato premiato Lino Perencin, a sinistra nella foto, per aver portato a compimento il pellegrinaggio a Santiago di Compostela iniziato il 24 Maggio 2011 al 05 Giugno. Quest’anno Lino, insieme ad altri due amici ha percorso la via Francigena, partendo dal Monginevro il 02 Giugno ed arrivando a Roma il 16 Giugno.

Franco Piccoli, al centro della foto, è stato premiato per aver partecipato a dieci “Nove Colli”, la Gran Fondo internazionale più famosa e più blasonata al mondo. La targa ricordo consegnata a Franco riconosce anche il suo impegno come motostaffetta a molte gare ciclistiche.

Roberto Nadalin, a destra nella foto, è stato premiato per aver tenacemente voluto e ottenuto il “Brevetto del Grappa”. Il brevetto viene consegnato ai ciclisti che nel corso della stagione ciclistica portano a termine 10 ascese al monte Grappa, ognuna da strade diverse.

A Lino, Franco e Roberto e a tutti gli altri atleti il nostro grazie.

Lino all'arrivo a Roma

Franco ad una Nove Colli

Roberto ad un'ascesa del Grappa